• Servizio di distribuzione dati PST

Procedura per la Richiesta dei Dati Lidar e/o Interferometrici PS

Fig.1: Subsidenza nell’area di Prato e Pistoia, rilevata grazie all’analisi PS

Passo 1

Inviare una richiesta dati firmata all’indirizzo datipst@minambiente.it, intestata a:

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque
Geoportale Nazionale
Via Cristoforo Colombo, 44 – 00147 Roma

All’interno della richiesta vanno inserite le seguenti informazioni:

  • Riferimenti del richiedente (Nome, Cognome, e-mail e telefono);
  • Oggetto della richiesta: dati LiDAR e/o Interferometrici PS (specificare area o località interessata);
  • Breve presentazione dell’attività per cui saranno utilizzati i dati, comprensiva della motivazione per cui vengono richiesti;
  • Indicazione del tipo di prodotto LiDAR richiesto (DTM, DSM First, DSM Last, Intensity, Punti xyz) e/o Interferometrici PS;
  • Descrizione dell’area di interesse allegando obbligatoriamente la perimetrazione in formato shapefile o l’elenco delle tavole o dei cluster estratti dai servizi WMS e WFS reperibili all’indirizzo:
    http://www.pcn.minambiente.it/mattm/servizio-di-scaricamento-wfs

Passo 2

L’Amministrazione, entro i termini previsti dalla L. 241/90 e s.m.i., invia tramite e-mail le norme, i vincoli di utilizzo e l’importo dei costi di Amministrazione, ovvero dei diritti l’estrazione dati, ai sensi del Decreto del Ministro dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare n. 121 del 28/6/2012, i quali ammontano a € 2,00 per la ricerca di archivio.

Passo 3

Il richiedente invia le norme e i vincoli di utilizzo visionati e firmati, allegando la ricevuta del bollettino di pagamento dei costi di Amministrazione.

Passo 4

Accertato l’avvenuto pagamento, l’Amministrazione provvede a fornire via posta elettronica le credenziali per accedere allo spazio FTP, al fine di procedere al download dei dati, che potrà essere effettuato entro 10 gg dall’invio della e-mail.

Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare